Arte allo
Zen Sushi Restaurant di Milano

Paula Dias
Dal 18 luglio all'11 settembre 2015

Biografia

Paula Dias è nata in Mozambico nel 1973. All'età di due anni si trasferisce con la sua famiglia in Portogallo, dove inizia presto a disegnare. Il disegno è da sempre la sua principale forma di espressione e la sua grande passione. A sedici anni inizia a partecipare a mostre di disegno e pittura. A diciotto anni entra all'Accademia, nel corso di pittura. È qui che si apre un mondo nuovo e meraviglioso di scoperte, condivisioni e conquiste. Toulouse Lautrec, Michelangelo, Leonardo, Picasso, Paula Rego sono i primi riferimenti importanti per questo nuovo mondo. Mentre è ancora studente a Coimbra espone in mostre individuali e collettive. Dopo la laurea in Pittura, inizia a dedicarsi all'insegnamento delle arti visive, parallelamente all'attività artistica, esponendo a Lisbona, Coimbra, Porto e in tutto il paese. Attualmente vive a Torino. Ha esposto in diverse mostre personali e collettive ed è stata selezionata per alcuni premi di pittura nazionale e internazionale in diversi posti in Italia.

Mostra “Casa del cuore”

La nostalgia per il rumore del mare che si infrange sulle rive, per la natura la cui scomparsa è ignota persino allo sguardo innocente dei bambini. Il roco colore degli azulejos. La vita che irrompe nei luoghi più imprevisti rivendicando la sua essenza fatta di sogni, fantasticherie e visioni. Nelle tele e nei disegni dell’artista portoghese Paula Dias ogni confine fra terreno e trascendente sembra scomparire come accade al blu del mare e del cielo sulla linea dell’orizzonte. Le sue figure femminili appartengono a una mitologia intima e personale che s’imbeve di lampi, intuizioni e rimandi alla grande poesia di Eugenio de Andrade, Fernando Pessoa ed Herberto Helder. Nell’estrema coesione formale di una missione artistica che aspira, innanzitutto, a una comunicazione di grande impatto emotivo, si nasconde il racconto del nostro tempo fatto di incertezza ma anche di innumerevoli possibilità di diventare altro da ciò che siamo stati.

Le principali mostre

Mostre individuali:

  • 2015
    - “Arianna”, Spazio Seicentro, Milano.
  • 2014
    - “Portogallo: della poesia si fa colore” libreria Belgravia, Torino.
    - “L`Intimità della Memoria”, Evvivanoé, Cherasco.
  • 2012
    - "Chi ha ali per vedere?", Caggiano Arte, Torino.
    - “Por vezes tudo se ilumina”, Galleria Artheos, Torino.
  • 2011
    - “Poema em azul”, Galleria WOW , Torino
  • 2000
    - Galleria Pó D´ouro, Lumiar, Lisbona.
  • 1997
    - Galleria Almedina, Coimbra.

Mostre collettive:

  • 2014
    - Premio Internazionale "L´acqua e il suo simbolico", Ex fornace, Milano.
    - Premio Nazionale de Pittura Romano Reviglio, Cherasco.
    - Mostra “L´albero della pace”, Casa circondariale Lorusso e Cutugno, Torino.
  • 2013
    - "Premio Mostra Arti Figurative del Tigullio 2013", Chiavari.
  • 2012
    - Finalista del 56º Premio Marina Di Ravenna, Ravenna.
  • 2011
    - Paratissima, Torino.
  • 2009
    - Mostra “Arte, luz e cor”, Casulo José Malhoa, Figueiró dos Vinhos.
  • 2005
    - Mostra collettiva in Fórum da Maia, Maia.
  • 2004
    - Galleria Pretexto, Viseu.
  • 2000
    - Galleria 57, Leiria.
    - “10 Giugno, Giorno del Portogallo, di Camões e delle Comunitá Portoghesi - Esposizione 32 Giovani Artisti” nel Museo Grão Vasco in Viseu, patrocinata dal Presidente della Repubblica Jorge Sampaio (Concorso di Pittura della Galleria 57 di Leiria.

Clicca sulle immagini per visualizzarle in sequenza