home page
cultura
cultura
ristoranti
eventi
cucina
shopping
Arte allo
Zen Sushi Restaurant di Milano

Massimo Monteleone
Dal 26 novembre 2016 al 6 gennaio 2017

Cenni biografici

Nato a Milano l’8 febbraio 1964, dimostra sin dalla più giovane età una forte predisposizione naturale per il disegno.

Impegnato in campo lavorativo come grafico da oltre trent’anni, grazie alla sua professione è riuscito a perfezionare la tecnica delle opere (molto apprezzate nelle varie esposizioni) che richiamano espressionismo astratto e molto spirito informale, tecniche miste che nella progressiva sublimazione dei materiali usati in campo tipografico raggiungono singolare pregnanza visiva.

Ad affiancare questo percorso altre attività artistiche quali la narrativa, ottenendo riconoscimenti e pubblicazioni su antologie, la musica e la fotografia, con la quale esordisce in una mostra a Varese. Dal 2008 inizia la collaborazione con Alberto Casiraghy delle edizioni Pulcinoelefante che apprezza il suo talento e realizza alcune plaquettes con autori di fama internazionale tra cui Alda Merini, Giorgio Manganelli, Bruno Munari, Patrizia de Rachelwiltz, Emanuel Carnevali, Fabrizio De André.

Seguace del pensiero di Henri Focillon, esegue su carta tracce di inchiostro tipografico utilizzando materiali apparentemente poco adatti all’arte,utensili improvvisati, frammenti, lacerti, la cui usura o frattura offrono singolari possibilità.

“ La mano non è la docile serva della mente: ricerca, si ingegna in sua vece, cammina attraverso ogni sorta di avventure, tenta la fortuna”

E’ presente alle varie mostre della casa editrice in Italia e all’estero.

Nell’agosto del 2011 realizza con l’editore un’edizione dal titolo: “ Omaggio a Osvaldo Licini “ di cui alcune copie donate al Centro Studi di Monte Vidon Corrado. Nel settembre 2013 cura personalmente un omaggio a Emilio Scanavino e nel gennaio 2014 realizza un libro d’artista con una poesia di Peppino Impastato. E’ autore delle edizioni: i Quaderni del Tipografo, un progetto di editoria creativa e autoprodotta con il quale pubblica aforismi, poesie e piccola narrativa. Ha partecipato al film di Silvio Soldini “ Il fiume ha sempre ragione “ un documentario dedicato agli editori Alberto Casiraghy e Josef Weiss che celebra i loro mestieri speciali e la poesia dei loro gesti.

Biographical notes

Born in Milan on 8 February 1964 from a very young age shows a strong natural inclination for drawing.
Engaged in the field working as a graphic designer for over thirty years, thanks to his profession has managed to perfect the technique works (very popular in different exposures ) that evoke the spirit of abstract expressionism and very informal , mixed that in the progressive sublimation of materials used in field typographical reach singular visual pregnancy .
Alongside this path other artistic activities, such as fiction, winning awards and publications in anthologies, music and photography, where he debuted in a show in Varese . Since 2008 the collaboration with Alberto Casiraghy ​​editions Pulcinoelefante who appreciates his talent and realizes some plaquettes with internationally renowned authors including: Alda Merini , Giorgio Manganelli, Bruno Munari , Patrizia de Rachelwiltz ,Laura Pariani.
Follower of the thought of Henri Focillon run traces of printer's ink on paper using materials apparently ill-suited to art, improvised tools, fragments, fragments , whose wear or fracture offer unique possibilities.
"The hand is not the docile servant of the mind : research, strives in his place , walking through all sorts of adventures , try your luck "
And’ present at various exhibitions of the publishing house in Italy and abroad.
In August of 2011, realized with the publisher edition entitled " Tribute to Osvaldo Licini " in some copies donated to the Center for Studies of Monte Vidon Corrado . In September 2013 personally a tribute to Emilio Scanavino in January 2014 and creates an artist's book with a poem by Peppino Impastato . And ' developer editions : Notebooks of the typographer , a creative publishing and self-produced project with which public aphorisms , poems, and little narrative.