home page
cultura
cultura
ristoranti
eventi
cucina
shopping
Arte allo
Zen Sushi Restaurant di Milano

Frantz Gauviniere
dal 11 novembre al 15 dicembre 2017

I Draghi di Frantz Gauviniere

Un’orda voluminosa di /Dragoni/, evoluzioni biologiche (e artistiche) dei nostrani /Biscioni/, cui lo sguardo meneghino è già avvezzo dai tempi dei Visconti. Giungono volando, forse dalla francese Vandea che ha dato i natali anche a Frantz Gauviniere, l’artefice di tali visioni ironicamente apocalittiche sotto forma di tavole grafiche. Un’invasione che sa di naturalizzazione: i /Draghi/ trovano in Milano le tracce del loro passato misterioso, come se gli emblemi viscontei scolpiti nei marmi atavici della città fossero i fossili arcani di antichi progenitori. Al tempo stesso, il serpeggiare fra le vie di energie rinnovatrici è l’immagine perfetta di una città in forte propulsione evolutiva e sguardo dritto verso il futuro.

Con la stessa leggerezza imponente dei suoi mastodontici /Draghi/ in volo, si insedia in città il francese Frantz Gauviniere, disegnatore ma ancor prima pittore, canalizzatore nei suoi quadri di un’espressività dalla potenza tellurica. Energie calde, talvolta torbide, di un sottosuolo spaventoso e affascinante a un tempo, antichi tesori dissepolti che esplodono, una volta portati alla luce, nella gamma caleidoscopica delle vibrazioni luminose: i colori nella loro pura essenza energetica.