home page
cultura
cultura
ristoranti
eventi
cucina
shopping
Arte allo
Zen Sushi Restaurant di Milano

Patrizia Gravino e Mara Rustichelli
dal 13 ottobre al 9 novembre 2018

PATRIZIA GRAVINO

Dipingo per passione, necessità interiore e divertimento.

La mia esperienza con l’arte è cominciata alla scuole superiori dove ho conseguito il Diploma di maturità in Comunicazioni Visive nel 1994. Da allora ho continuato a “divertirmi” con matite e colori.

è stato l’incontro con il gruppo del Laboratorio Artistico di Lambrate che pero’ ha segnato profondamente il mio percorso artistico a partire dal 2008. Da allora sono animata dalla convinzione che l’espressione artistica è nutrimento necessario per lo spirito. Dipingere è per me uno spazio di crescita, di liberazione e di gioia, e il mio scopo è di ritrovare in me e in chi osserva i miei lavori, uno sguardo fresco e spontaneo.

I miei lavori rappresentano atmosfere e paesaggi interiori elaborati dopo un lungo tempo di osservazioni e percezioni, procedendo con calma, strato su strato, lasciandomi guidare dalla creazione stessa.

Il tempo è l’elemento che mi interessa di più rappresentare, esso nel suo passare trasfigura ogni cosa rendendola interessante e misteriosa.

Con il gruppo del Laboratorio abbiamo tenuto due mostre nello Spazio industriale di via Dei Canzi 14, una nel 2011”Noi giochiamo d’arte” e l’altra nel 2016 “Colore e forma-Sacro femminile”.

Da gennaio a giugno 2017 assieme a un gruppo di pittori abbiamo esposto i nostri lavori presso le “Vetrine di Ozanam” uno spazio autogestito in via Ozanam a Milano.

In occasione del Fuori salone di Milano 2018 ho partecipato alla mostra collettiva di pittura, scultura e arredamento “Interazioni”, Spazio Stazio Lab via Cecilio Stazio, 10 Milano

MARA RUSTICHELLI

Nata nel 1944 in provincia di Mantova e abitante a Burago Molgora (MB).

Ho lavorato per molti anni nel settore dell’artigianato orafo e dall’eta’ del pensionamento dedico il mio tempo ai miei molti interessi sociali, culturali e artistici.

Appassionata sin da giovanissima di fotografia, ho frequentato stages TPW con Nikos Economopoulos, Franco Fontana e Erminio Annunzi al Foto Festival Massa Marittima in Toscana e corsi all’Istituto Italiano di Fotografia a Milano.

La mia prima mostra fotografica e’ “Risonanze: divenire del tempo”, marzo 2002, in cui ho coniugato fotografia e materiali quali carte colorate e garze tinte a mano.

Nel 2004, “L’anima in uno sguardo” al “Fresco Art” di Milano, in cui ho esposto una serie di ritratti — la mia passione — colti durante i miei viaggi alla ricerca non solo di luoghi, ma soprattutto di volti e sguardi intensissimi segnati da tradizioni.

Sempre nel 2004 allo spazio “Tao” di Milano ho realizzato la mostra “Camerun”.

Nel 2006, “Ritratti” all’Unione del Commercio di Milano.

Coltivo anche le passioni della pittura e della scultura:

da anni frequento la scuola di pittura “Martenot” con la maestra Daniela Radelia a Milano e il “Laboratorio Artistico Lambrate” condotto da Letizia Omodeo a Milano; inoltre Stages seminariali a Venezia con l’artista Anna Moro-Lin e i corsi di modellaggio e scultura su pietra condotti dal maestro Martin Gerull a Merate.

Tra le mostre collettive realizzate grazie alle scuole segnalo: la Mostra collettiva Aeroporto G Nicelli, Lido di Venezia 2008, con “Dimensione Volo” libro-oggetto realizzato con carte di riso e inchiostro di china; la Mostra collettiva al Museo di Palazzo Mocenigo, Venezia 2010, con “Identikit”, abito su carta che svela la propria identità;la Mostra collettiva alla Casa di Carlo Goldoni,Venezia 2011, con “Questioni di sguardi”, cubi di cartone che riflettono sfaccettature della realtà veneziana, la Mostra collettiva Villa Pallavicini, Milano 2011 con “Incontro e scontro di culture”, Mostra collettiva di pittura 2015 “Colore e forma-Sacro femminile”, Spazio industriale Lambrate Milano.

Da 17 anni mi dedico con passione alla ceramica Raku, secondo gli insegnamenti dei maestri Mara Funghi a Sorano e David Roberts a Certaldo, “La Meridiana”, Luca Tripaldi, Eduardo Lazo e Patty Wouters sempre in Toscana.

Mostre di Raku, personali e collettive sono:

“Armonie di terre”, Surimono, 2006 Milano — personale.

“Forme e segni”, Sala Iras Baldessari, 2010 Rovereto — collettiva.

“Wabi-Sabi_, Spazio Industriale Lambrate, 2012 Milano, — personale.

Presso il Laboratorio Artistico Lambrate, Milano, conduco corsi Raku volti a ragazzi ed adulti, per la costruzione a mano, realizzazione dei colori e cotture.