home page
cultura
cultura
ristoranti
eventi
cucina
shopping
Arte allo
Zen Sushi Restaurant di Milano
- a cura di Tullio Pacifici -
Francesco Sonvico
Dal 18 ottobre al 14 novembre

Tracce, segni, macchie, paesaggi, dal terreno complesso ed animato di una
natura vista e sentita come fonte primaria ed essenziale di vita e di riflessione. La natura ritratta nei suoi attimi, brevi o meditati, di esistenza, durante i passaggi vitali del suo essere dinamica all'interno, capace di chiarezza e sregolata fantasia. Una natura che l'artista riproduce con carte sottili sospese a tinte sfumate o stratificate. Procedendo con una pittura a volte frammentaria, altre lineare, coglie esistenze reali e fatti puramente casuali. La natura che si compone e ricompone nei suoi cicli, nei suoi attimi di apparente immobilita', oppure gravitante, vibrante, come semplice espansione di colori, o come processo di polverizzazione. Si vedono macchie, addensamenti e rotture, abbracci e polverizzazioni, si coglie il divenire e l'interruzione dei processi vitali.

 

Si riconoscono le velature e le trasparenze prodotte dalle terre e dai pigmenti marroni e verdi.Sfuma e stende a pennello i colori, mescolandoli con carte sottili e creando effetti simili ad acquarelli. Da alla natura un'anima capace di trasmettere immagini definite, uniformi e chiare nei loro contorni, riconoscibili e riconducibili a qualcosa di gia' visto circolare nel mondo reale, come il corpo di una farfalla, oppure gioca sugli effetti casuali ottenendo prospettive insolite. Conoscere i segreti di maestra natura, di cio' da cui tutto dipende e a cui tutto si riconduce, di cio' che e' magicamente reale, semplicemente e straordinariamente vis vitalis, e' l'elettrizzante e ambizioso obiettivo della sua pittura.




clicca sull'immagine